Città di Porcia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

SIRIO RED, in nove mesi oltre duemila multe

E-mail Stampa

Porcia, 13 marzo 2013


Comunicato stampa

Sirio Red, in nove mesi oltre duemila multe

Un anno di attività della Polizia locale: sempre più auto non assicurate


Sette-otto sanzioni al giorno in media dal Sirio Red 1.0, il documentatore di infrazioni semaforiche collocato sulla strada statale Pontebbana, per un totale di oltre duemila multe dalla sua attivazione, mentre dall'attività di controllo stradale si rileva un numero sempre più alto di vetture prive di assicurazione. Sono questi alcuni fra i dati più significativi che emergono dal bilancio del lavoro svolto nel 2013 dagli undici agenti del Corpo di Polizia locale impiegati sul territorio di Porcia. Nell'anno passato a guidare le attività della Polizia locale è stato l'obiettivo "città sicura", realizzato attraverso una maggior tutela della cittadinanza, il rafforzamento del principio di prevenzione e una maggior percezione di sicurezza. Gli agenti hanno infatti lavorato per assicurare una maggior vicinanza ai cittadini e presenza sul territorio e il potenziamento della collaborazione con le altre forze dell'ordine. Tre le aree in cui si è sviluppata l'attività del Corpo: la sicurezza urbana, la polizia amministrativa e la polizia stradale. Nell'ambito dell'attività di polizia stradale, sono state 517 le pattuglie effettuate per il controllo del territorio, per un totale di 3.175 persone controllate; 46 gli accertamenti su guida in stato di ebbrezza e stranieri e 35 quelli di controllo della velocità. Trentacinque le autorizzazioni di polizia rilasciate, e 44 l sanzioni elevate per violazioni a regolamenti e ordinanze comunali. In tutto le sanzioni per violazioni al Codice della strada sono state, nel corso del 2013, 3.305: di queste, 2.030 quelle derivanti dall'attività del Sirio Red, operativo dallo scorso 3 aprile. La contestazione di un'infrazione non avviene comunque automaticamente sulla base delle rilevazioni effettuate dal sistema: queste ultime passano infatti passare al vaglio degli agenti della Polizia locale per essere selezionate e validate. A questo proposito, da rilevare un incremento del numero di multe pagate in seguito all'entrata in vigore dello "sconto" del 30 per cento per i pagamenti effettuati entro cinque giorni dalla notifica. Decisamente in aumento, rispetto al passato, le sanzioni elevate per la circolazione di auto prive di contrassegno assicurativo, 21, che si aggiungono alle 54 per l'uso del cellulare alla guida e alle 31 per le cinture di sicurezza non allacciate. Tredici le patenti ritirate, 115 le multe per eccesso di velocità, 418 quelle per sosta irregolare – comprese 66 per parcheggi sugli stalli riservati agli invalidi – e 21 per omessa revisione dell'auto. La Polizia locale ha inoltre operato nell'ambito di 24 manifestazioni sportive e 21 manifestazioni pubbliche, in particolare quelle a sostegno dello stabilimento Electrolux, e avviato le indagini relative ai diversi furti di rame avvenuti nei cimiteri nel corso dell'anno. «Nel 2013 – commenta il comandante Luciano Sanson – abbiamo ottenuto importanti risultati grazie al grande lavoro svolto dai miei collaboratori. Il Comando è cresciuto sotto tutti i punti di vista, a partire dalla formazione, sulla quale stiamo lavorando anche in vista dell'armamento della Polizia locale. La mia preoccupazione maggiore, alla luce da quanto emerge dal bilancio dell'attività, sono i 21 casi di auto non assicurate: un dato probabilmente legato alla crisi economica, ma paradossale se si considera la leggerezza con la quale si accetta il rischio di incorrere in sanzioni, per esempio parcheggiando in divieto». «Abbiamo lavorato anche per informatizzare il Comando e renderlo maggiormente visibile in rete – aggiunge l’assessore Sandro Finotello –, inserendo nel sito internet del Comune uno spazio dedicato alla Polizia locale».